Socialnomics: listening first, selling second

Fare marketing sui social media significa per le aziende imparare prima ad ascoltare, poi a vendere. È questo uno dei punti chiave del libro di Erik Qualman “Socialnomics: how Social Media transforms the way we live and do business uscito negli Stati Uniti nel 2009.

Prendendo spunto dall’interrogativo se i social media siano una moda o se si tratti del più grosso mutamento sociale dai tempi della rivoluzione industriale, il libro espone dettagli e dati di fatto difficili da ignorare. La lettura è utile a chi vuole capire le implicazioni della diffusione di Facebook, Twitter, YouTube, con particolare riferimento alle aziende che vi possono trovare suggerimenti su come sfruttare il potere dei social media per aumentare le vendite, tagliare i costi di marketing e raggiungere direttamente i consumatori.

Ecco un video prodotto da Qualman stesso, dove vengono illustrati i punti fondamentali emersi dalla sua analisi del panorama attuale dei social network:

Qui di seguito un elenco delle statistiche presentate nel video:

  1. Oltre il 50% della popolazione mondiale ha meno di trent’anni
  2. Il 96% di questi si è unito a un social network
  3. Negli Stati Uniti Facebook supera Google per traffico settimanale
  4. I Social Media hanno superato il porno come attività #1 svolta sul web.
  5. 1 coppia su 8 che si è sposata negli USA lo scorso anno si è conosciuta tramite social media
  6. Anni impiegati per raggiungere 50 milioni di utenti: Radio (38 anni), TV (13 anni), Internet (4 anni), iPod (3 anni)
  7. Facebook ha aggiunto oltre 200 milioni di utenti in meno di un anno
  8. Le applicazioni per iPhone hanno raggiunto 1 miliardo in 9 mesi
  9. Non siamo di fronte alla scelta SE fare i social media, la questione è QUANTO bene li facciamo
  10. Se Facebook fosse una nazione sarebbe la terza più popolata al mondo prima degli Stati Uniti e preceduta soltanto da Cina e India
  11. Ancora, QQ e Renren dominano la Cina
  12. Uno studio del 2009 dell’US Department of Education rivela che in media gli studenti online hanno conseguito risultati migliori rispetto a quelli che hanno avuto insegnamenti faccia a faccia
  13. 80% delle aziende usa i social media per la selezione; % di questi che usano LinkedIn è il 95%
  14. Il segmento in più rapida crescita su Facebook è quello delle donne tra i 55 e i 65 anni d’età
  15. Ashton Kutcher e Ellen Degeneres (insieme) hanno più followers su Twitter della somma delle popolazioni di Irlanda, Norvegia e Panama. 
  16. Nel Regno Unito il 50% del traffico Internet mobile è per Facebook… la gente aggiorna da qualsiasi parte e in ogni momento… s’immagina cosa ciò significhi in caso di brutte customer experience?
  17. Le generazioni X e Y considerano le email sorpassate – alcune università hanno smesso di distribuire account email
  18. In cambio stanno distribuendo eReaders + iPads + Tablets
  19. Un tempo quel che succedeva a Las Vegas rimaneva a Las Vegas. Ora invece si trova anche su YouTube, Flickr, Twitter, Facebook…
  20. Il secondo motore di ricerca più grande al mondo è YouTube
  21. Mentre guardi questo video, su YouTube vengono caricate 100 ore di filmati
  22. Wikipedia ha oltre 15 milioni di voci…Studi dimostrano che è più accurato dell’Encyclopedia Britannica…il 78% di questi articoli non sono inglesi
  23. Ci sono oltre 200,000,000 blog
  24. Data la velocità con cui i social media rendono possibile la comunicazione, “word of mouth” ora diventa “world of mouth”
  25. Se una persona fosse pagata un dollaro ogni volta che una voce è postata su Wikipedia questa guadagnerebbe $1,712.32 all’ora
  26. 25% dei risultati della ricerca relativi ai 20 top brand mondiali sono link a user-generated content
  27. 34% dei blogger nei propri articoli danno opinioni su prodotti e marche
  28. Ti piace quello che stanno dicendo del tuo brand?
  29. La gente è più interessata a come il proprio grafo sociale classifica prodotti e servizi che a come li classifica Google
  30. 78% dei consumatori crede alle raccomandazioni del gruppo dei pari
  31. Solo 14% crede alla pubblicità
  32. Solo 18% delle tradizionali campagne Tv genera un ROI positivo
  33. 90% delle persone che grazie a TiVo possono eliminare la pubblicità lo fanno
  34. A Natale le vendite di Kindle eBooks di Amazon hanno superato quelle di libri stampati
  35. 24 dei 25 più importanti quotidiani stanno registrando un calo record in termini di diffusione
  36. Ogni giorno vengono effettuati 60 milioni di aggiornamenti di stato su Facebook
  37. Non siamo più noi a cercare le notizie. Sono le notizie che trovano noi.
  38. Non cercheremo più prodotti e servizi, loro ci raggiungeranno attraverso i social media
  39. I Social Media non sono una moda, sono un fondamentale spostamento nel modo in cui comunichiamo
  40. Le aziende di successo agiscono sui social media più come Dale Carnegie e meno come Mad Men: primo ascoltare, secondo vendere
  41. Il ROI dei social media è di garantire al business la sopravvivenza per i prossimi cinque anni
  42. Bonus: comScore indica che la Russia ha il pubblico più impegnato coi social media con visitatori che passano 6.6 ore e visualizzano 1,307 pagine a testa al mese – Vkontakte.ru è il social network più frequentato

 

Chi vuole restare sempre aggiornato sull’argomento, può seguire il blog di Socialnomics – Social Media Blog, dove Qualman periodicamente pubblica articoli contenenti precisazioni, approfondimenti e nuovi spunti di riflessione. Questo perché, tra i vari nomoi della Socialnomics vi è, ovviamente, anche quello di non fermarsi mai.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. Socialnomics 2011: come eReader, Twitter-celebrities, social shopping,YouTube e Wikipedia ci cambiano la vita « Lip of Faith's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: