Facebook8: tutte le novità del nuovo Facebook

800 milioni di active user, più della metà di questi si connette quotidianamente, un nuovo record battuto con oltre i 500 milioni di accessi in un singolo giorno, più di 900 milioni di oggetti (pagine, gruppi, eventi e pagine di community) con cui interagire e oltre 250 milioni di foto caricate al giorno: sono questi i numeri del primo social network del pianeta. Facebook si è da poco rinnovato, introducendo un sacco di novità che, da un lato, costituiscono una risposta all’aggressiva ascesa del rivale Google+, dall’altra si configurano come un nuovo tentativo di monetizzare la grande quantità di post e informazioni accumulati in questi anni dalla creatura di Mark Zuckerberg.

Le novità di Facebook8 (prima parte) ©Attachmedia (blog.attachmedia.com)

L’infografica qui sopra, illustra, in lingua spagnola, le principali novità del nuovo Facebook, che sono state presentate dallo stesso Zuckerberg nel corso del keynote F8, la conferenza destinata agli sviluppatori, tenutasi a San Francisco lo scorso 22 settembre 2011. Ecco le nuove caratteristiche che verranno presto introdotte nel social network:

1. Rivoluzione nella pagina di profilo. Viene introdotta la Timeline, una linea temporale che supporta un flusso di informazioni su di te – le foto che hai postato, tutti i tuoi aggiornamenti di stato, le applicazioni che hai usato, i luoghi che hai visitato su una mappa del mondo – che scorre indietro fino alla tua nascita. Insomma un vero e proprio album della tua vita. Tanto che Facebook incoraggia a pubblicare più cose sul tuo passato, come ad esempio immagini da bambino o altri contenuti mancanti che sono tappe fondamentali della tua vita, come il video del matrimonio o la prima foto del bebè. Più a ritroso si va lungo la timeline, più Facebook comprimerà le informazioni in modo da rendere visibili solo le parti più interessanti della propria storia. È possibile personalizzare il tutto cliccando su una stella accanto a uno status, oppure ingrandendo un’immagine. La Timeline è al momento in versione beta, e la sua attivazione sarà facoltativa in questa prima fase, mentre in futuro diventerà lo standard di default per la pagina del profilo.

Le novità di Facebook8 (seconda parte) ©Attachmedia (blog.attachmedia.com)

2. Crescono i modi di interagire con i contenuti presenti su Facebook. Stanchi del solito “Mi piace?” Grazie a “Facebook Gestures“, basato sulla tecnologia dell’Open Graph, gli sviluppatori possono trasformare qualsiasi verbo in un bottone. Quindi presto si potrà non più solo fare ‘Like’ a qualcosa, ma anche ad esempio, dire che si è “comprato” un prodotto, “ascoltato” un brano, “recensito” un film o un libro, “amato” un evento e così via. Con questa innovazione il pericolo di oversharing, a detta di alcuni esperti, è in agguato. Per ovviare a questo pericolo, Facebook ha introdotto il Ticker, un elenco in tempo reale di post non particolarmente rilevanti (come le notifiche dell’uso di giochi e di app), che scorre sul lato destro dello schermo.

3. Le Applicazioni Facebook dovranno chiedere il permesso una sola volta per condividere storie per conto vostro. In precedenza, ricordiamo, le applicazioni dovevano chiedere ogni volta che condividevano le informazioni su di te nel tuo profilo. Ora l’app comunica in maniera più dettagliata quali informazioni va a condividere su di te, ma, una volta autorizzata, l’applicazione continuerà a farlo senza chiederlo più.

4. Dentro Facebook sarà possibile guardare la TV e i film, ascoltare musica e leggere le notizie con gli amici. Grazie alle numerose partnership con alcuni popolari servizi, si potrà guardare – e condividere – uno spettacolo su Hulu o Netflix, ascoltare una canzone su Spotify o o su Rhapsody oppure controllare una storia su Yahoo News – e condividerlo con gli amici. Il tutto senza mai dover lasciare Facebook. Il servizio non sarà disponibile da subito nei paesi UE, dove è in corso di approvazione una legge per la legalizzazione dell’accesso a questi contenuti.

5. Gli utenti potranno sapere in tempo reale cosa ascoltano gli amici, ad esempio su Spotify, e con un semplice tasto attivare la riproduzione del pezzo musicale.

6. Si potranno leggere le notizie dentro Facebook. Quest’opzione riguarda servizi come Yahoo Notizie: nel momento in cui un amico ci raccomanda un certo articolo, l’utente potrà visualizzarlo all’interno di Facebook.

7. Quasi tutte le novità presentate sono immediatamente disponibili. Fa eccezione la Timeline, la cui attivazione, di default per i nuovi iscritti, resta facoltativa per i vecchi utenti. Il passaggio in automatico alla Timeline per tutti i profili è previsto a breve, anche se non è ancora stata rilasciata una data ufficiale. Chi è curioso o semplicemente impaziente, può attivarla immediatamente seguendo la procedura descritta qui.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. #1 di buys hcg drops il agosto 16, 2013 - 2:12 pm

    Have you ever considered about adding a little bit more than
    just your articles? I mean, what you say is important and everything.
    Nevertheless think of if you added some great visuals or video
    clips to give your posts more, “pop”! Your content is
    excellent but with pics and clips, this blog could undeniably be one of the most beneficial
    in its niche. Amazing blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: