Christmas 2012: le migliori campagne d’auguri online

Iconica immagine natalizia - la ghirlanda fatta di confezioni Tiffany - pubblicata sulla pagina Facebook del marchio simbolo della gioielleria americana

Iconica immagine natalizia – la ghirlanda fatta di confezioni Tiffany – pubblicata sulla pagina Facebook del marchio simbolo della gioielleria americana

E anche quest’anno il Natale è passato. Com’è andato il periodo più ghiotto dell’anno per i brand? Passate le feste, è tempo di riflessioni e bilanci su quali sono state le campagne online più interessanti proposte dai maggiori marchi.

Tra le mie favorite di quest’anno c’è senza dubbio quella di Marmite. La popolare crema di lievito inglese per lanciare la limited edition Marmite Gold ha creato una deliziosa app su Facebook che permette alle persone di comparire sulla tradizionale installazione luminosa pubblicitaria di Marmite appesa sopra Oxford Street per tutta la durata del periodo natalizio. Nella campagna “Guarda la tua faccia nella Marmite Gold Christmas Lights” i partecipanti devono indicare se  amano o odiano il prodotto, dopo di che sono invitati a caricare sull’app la faccia che più fedelmente esprime i sentimenti nei confronti di Marmite.

La foto viene fotomontata con un cappello e una barba da Babbo Natale, e una volta approvata finirà trasmessa sulla pubblica via in modo che tutti i passanti possano ammirarla. Una mail avvisa della messa in onda e una foto che immortala il momento magico dei 60’ minuti di celebrità viene spedita all’utente. Le foto migliori finiscono infine in una particolare Hall of fame, suddivisa tra lovers e haters.

La campagna è stata ideata dall’agenzia creativa Adam&EveDDB, produzione digitale di TribalDDB, media planning e buying di Mindshare e PR & social di Splendid Comms. Una bella idea per pubblicizzare la marca in modo intelligente, far giocare le persone con il prodotto, dando visibilità e mettendosi al servizio della community. Oltre seimila persone hanno partecipato, con una netta prevalenza di lovers sugli haters. Del resto, una campagna così, o la si ama o la si ama.

L'amatissima crema spalmabile Marmite rende indimenticabile il Natale per i fan rendendo interattivo il suo cartellone pubblicitario natalizio. Chi uploada la propria foto tramite l'app di Facebook, sarà protagonista per un'ora del cartellone presente nella prestigiosa via londinese. Dopo una foto rigettata,allafine mi sono guadagnata i miei sessanta minuti di celebrità il 27 dicembre alle 19.

L’amatissima crema spalmabile Marmite rende indimenticabile il Natale per i fan rendendo interattivo il suo cartellone pubblicitario delle feste. Chi uploada la propria foto tramite l’app di Facebook, sarà protagonista per un’ora del cartellone presente nella prestigiosa via londinese. Dopo una foto rigettata, alla fine mi sono guadagnata i miei sessanta minuti di celebrità il 27 dicembre alle 19.

Dopo il cibo, passiamo alle bevande. In particolare a quella che del Natale si è sempre fatta simbolo. Coca Cola, dopo le performance della canzone di Natale “Shake Up Christmas” da parte di Train (2010) e di Natasha Bedingfield (2011) prosegue sulla via della musica come veicolo privilegiato per raggiungere il cuore dei consumatori: come il canto, così il Natale è un momento di felicità da passare insieme in famiglia e con gli amici. La canzone stavolta si chiama “Something in the air” ed è interpretata dai giovani cantanti Lauriana Mae, Grayson Sanders, Jono. Andando sul sito si può creare una cartolina digital-musicale: mediante l’applicazione “Coke Christmas 2012” si può scaricare la canzone, registrarsi mentre la si canta in versione karaoke, realizzarere una CD cover personalizzata con la propria foto di Facebook e condividerla sui social network.

BMW Svizzera per Natale ha invece creato un simpatico video virale visibile sul minisito sia sul canaleYouTube. Per l’occasione ha arruolato lo Zurich Acappella Group per eseguire la classica Christmas carol “Jingle Bell”. Ma glielo ha chiesto a modo suo: facendoli esibire nell’abitacolo di una macchina guidata dal pilota professionista Martin Tomczy e lanciata in pista a tutta velocità. I risultati? Non proprio melodici, a dire la verità. L’iniziativa “The fastest Christmas song in the world” segue la declinazione di Natale 2011 “The fastest Christmas card in the world”. Come allora anche qui il sito permette di mandare una cartolina natalizia firmata BMW.

Jean Paul Gaultier per Natale ha invece pensato a una sezione dove lo stilista in persona si presenta nei panni di un Babbo Natale particolare: lontani i tempi del buonismo, qui all’insegna dell’ironia a essere premiati sono i cattivi ragazzi. Tra Babbi Natale maestri di badassery, tacchini da spennare, elfi sballottati entro sfere di cristallo e Re Magi maltrattati “The Naughty Christmas” prevede un personalissimo calendario dell’Avvento, che ogni giorno mette in palio la possibilità di giocare e vincere uno dei profumi della linea francese.

Jean Paul Gaultier mette i panni di Babbo Natale ma non perde lo spirito irriverente. L'iniziativa promozionale dello stilista francese mette in palio profumi,ma solo a chi dimostra di essere stato cattivo.

Jean Paul Gaultier mette i panni di Babbo Natale, ma non tradisce il proprio spirito irriverente. L’iniziativa promozionale dello stilista francese mette in palio profumi da vincere giornalmente in attesa di Natale, ma a essere premiati saranno solo quelli che sono stati cattivi.

Infine segnalo un’idea originale dell’agenzia italiana Hagakure: un generatore di auguri casuali che produce frasi divertenti da condividere con gli amici sui social. Per creare i propri Hagauguri basta andare sul sito, continuare a generare le frasi fino a trovare quella che ci piace, e quindi scaricarla come cover Facebook in formato jpeg oppure condividerla sui social netwok mediante l’app dedicata e invitare altri amici.

Un'applicazione Facebook permette di creare mediante un generatore spiritosi auguri e condividerli con gli amici. Un'iniziativa dell'italiana Hagakure che ha riscosso un certo successo in rete

Un’applicazione permette di creare, mediante un generatore casuale, spiritosi quanto insensati auguri e di condividerli con i propri contatti di Facebook. Un’iniziativa dell’italiana Hagakure che ha riscosso un certo successo in rete.

Queste sono le comunicazioni natalizie di marca che mi hanno più colpito di più per quest’anno appena passato. Se ne avete altre da suggerire, coraggio sotto con i commenti!

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: