Archivio per la categoria Crisis management

La comunicazione nella moda italiana: Parah, Benetton, Piazza Italia alla prova del Mapping

Dove vanno i brand della moda Made in Italy in termini di comunicazione? In un mondo dove ormai di globale non c’è solo il piano marketing ma anche la strategia di comunicazione e dove un post o un tweet pubblicato con leggerezza può trasformarsi in un rovinoso stream di repliche che s’espande real time sui vari social network, è necessario un ripensamento della comunicazione per adattarsi al nuovo, mutato, complesso scenario. Ad esempio di come i vari marchi di abbigliamento e accessori nostrani stanno reagendo analizziamo il caso di tre diversi brand – Parah, Piazza Italia e Benetton – e di come declinano la comunicazione istituzionale nel contesto attuale. Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Adv, mutandine e polemiche: Boobs&Bloomers pubblicizza bambine in sexy underwear. E scoppia il caso

Ci risiamo. Come se non bastassero le poppe più belle d’Italia, la patatina che tira e il pannello fotovoltaico equipaggiato di modella da montare, ecco che periodicamente esce qualche pubblicità che offende la dignità del corpo femminile. Figuriamoci poi se, in aggiunta, il corpo femminile è quello di una preadolescente. Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 commenti

“Social Network” di Massarotto: come sopravvivere ai social network. E farsene un ROI.

Copertina del secondo saggio di Marco Massarotto dopo "Internet PR" (2008), che affrontava i temi di buzz marketing e passaparola online. "Social Network" (2011) è una guida pratica e completa che aiuta i professionisti a districarsi nei meandri della comunicazione aziendale sui social media.

Ho appena finito di leggere “Social Network. Costruire e comunicare identità in rete” l’ultimo libro di Marco Massarotto, edito da Apogeo. Che non ha deluso le mie aspettative. Uno dei maggiori esperti italiani in comunicazione digitale offre qui un’ampia panoramica del fenomeno dei social network e di come le aziende posso far sentire la propria voce utilizzando questi nuovi strumenti che seguono regole radicalmente diverse rispetto ai principi della pubblicità e delle press relations tradizionali. Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

La comunicazione politica online: il caso delle amministrative 2011 a Milano

Un mondo più pulito: questo il titolo di uno dei minispot del candidato Luca Mangoni per la lista Milly Moratti, divertente parodia dell’infornata di buonismo e provincialismo che condisce la politica attuale.

Il posto dove si può fare più chiaramente il punto sullo stato dell’arte sulla comunicazione politica in Italia è la recente campagna delle amministrative che si è tenuta in alcune città – come Napoli e Milano – cruciali, a detta degli esperti e come dichiarato anche da qualche esponente politico, per valutare l’orientamento elettorale della popolazione. Il dato più interessante che emerge, a livello di comunicazione, è il forte incremento della comunicazione online e in particolare sui social network rispetto a quella effettuata sui canali tradizionali.  Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Facebook contro tutti: un social network alla conquista del web

©Mike Luckovich

Che gli affari siano affari si sa. Che il livello di competizione tra i giganti delle tecnologie sia esasperato è una notizia confermata per l’ennesima volta da due notizie che di recente hanno portato alla ribalta – negativamente – l’americana Facebook. Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Sky-Mediaset: guerra all’ultimo spettatore

Quando un cieco guida un altro cieco,

tutti e due cadranno in un fosso.

 

 

Se anche voi non siete sfuggiti al tormentone di Ugo la talpa, che Fiorello grazie all’offerta dell’HD di Sky riesce a far uscire dal buco nel quale si era rintanata a guardare i vecchi canali analogici, forse sarete sollevati dal sapere che non la vedremo più scorrazzare indisturbata in annunci, spot e banner pubblicitari. Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Julianne desnuda: la pubblicità tra sensualità e censura

La star Julianne Moore testimonial della campagna internazionale «Eccentric Charisma» di Bulgari. Tutti i diritti riservati.

Bella è bella. E ha talento da vendere. Al caso non l’aveste riconosciuta, si tratta di Julianne Moore. La rossa attrice americana di “Lontano dal Paradiso” è il testimonial 2010 per la campagna internazionale «Eccentric Charisma» di Bulgari che vedete qui sopra. E vittima suo malgrado di un vero e proprio caso. Di che si tratta? direte voi. Indignazione femminista? Polemica animalista? No. Semplice questione di centimetri di pelle esposta alla luce del sole. Leggi il seguito di questo post »

, , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: